Sunday, November 29, 2020
Home / Pubblicità  / Yorgos Lanthimos è il regista della nuova campagna di Tena #SenzaEtà, online dal 18 ottobre

Yorgos Lanthimos è il regista della nuova campagna di Tena #SenzaEtà, online dal 18 ottobre

La campagna di Tena #SenzaEtà, online dal 18 ottobre, porta la firma di Yorgos Lanthimos, regista de "La Favorita" e "Il Sacrificio del Cervo Sacro".

Tena

Amv Bbdo London sceglie il regista Yorgos Lanthimos per la nuova campagna #SenzaEtà online dal 18 ottobre 2020.

Autenticità: questo è ciò di cui parla Tena nel suo nuovo commercial. Donne reali, vere, riprese in intimo, come intimi sono gli spazi nei quali queste donne over 50, si muovono.

Tena

Autenticità, dicevamo. Si perché Tena, con questa campagna non ci sta solo informando che esistono donne che hanno più di 50 anni ma ci sta dicendo che queste donne hanno ancora degli istinti, un corpo che cambia e del quale, nel 2020, sono anche un po’ stanche di vergognarsi.

Per questo storytelling intenso e diretto, Amv Bbdo London si affida al pluripremiato Yorgos Lanthimos, regista de “La Favorita” e de “Il Sacrificio del Cervo Sacro”. Una scelta perfettamente coerente, in linea con il profondo realismo che la campagna #SenzaEtà vuole comunicare, perché lo stile e il carattere di Lanthimos, abbracciano al meglio la mission di Tena, esaltandone i valori.

La cura per i particolari è totale: dalla biancheria scoordinata, ai monili al collo, al segno della spallina del reggiseno sulla pelle. Regia e fotografia si concentrano sugli effetti che il tempo ha avuto sul corpo delle protagoniste, su ciò che solitamente non siamo abituati ad osservare tanto da vicino e che anzi, per convenzione, abbiamo sempre vissuto come un tabù: rughe, cellulite e altre “imperfezioni” sono accarezzati dalla macchina da presa e da tagli di luce naturali, per nulla patinati.

Senza alcun filtro è anche lo speech che, a tratti brutale nella sua sincerità, parla alle over 50 del mondo, puntando a coinvolgerle emotivamente, invitandole a liberarsi dai pregiudizi e a vivere con serenità e spensieratezza questa fase della loro vita.

In chiusura, con uno sguardo in macchina, una delle protagoniste ci chiede se tutto ciò che abbiamo visto e sentito “è troppo”. Per Tena è irrilevante: riguarda il target, solo il target.
Infine, con la line di chiusura, il brand rafforza l’empatia con le sue clienti, chiedendo semplicemente:

“Il nostro corpo cambia. Perché cambiare anche noi?”

Un interessante e quanto mai attuale spunto di riflessione.

ademora@gmail.com

Scrivere è qualcosa di diverso, mi appartiene sin da quando sono stata in grado di farlo. Ancora oggi, se devo immaginare una cosa, la scrivo. Trovare le parole giuste, portare il lettore alla profonda comprensione di un’idea, di un concetto, è parte di me. Nel 2014 ho “domato” questa attitudine naturale e istintiva iniziando il mio percorso alla ILAS, prima come studente e in seguito, lavorando al fianco di professionisti straordinari.

Review overview