Friday, November 22, 2019
Home / Focus  / Modigliani e l’avventura di Montparnasse. A Livorno dal 7 novembre 2019

Modigliani e l’avventura di Montparnasse. A Livorno dal 7 novembre 2019

Giovedì 7 novembre apre al Museo della Città (piazza del Luogo Pio) la grande retrospettiva “Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre” visitabile fino al 16 febbraio 2020.

Modigliani

Modigliani a Livorno

In occasione del centenario della morte di Amedeo Modigliani (Livorno,1884 – Parigi,1920), il più illustre fra i livornesi, saranno eccezionalmente riuniti, nelle sale del Museo della Città di Livorno, 14 dipinti e 12 disegni del più straordinario artista del ‘900, oltre a più di un centinaio di altri capolavori dell’Ecole de Paris, appartenuti ai due collezionisti più importanti che hanno accompagnato e sostenuto “Dedo” nella sua vita.

Non solo Modigliani

Insieme alle opere di Modigliani saranno esposti, inoltre, più di un centinaio di altri capolavori, anch’essi collezionati da Jonas Netter a partire dal 1915. Si tratta di opere rappresentative della grande Ecole de Paris.
Tra queste si potranno ammirare dipinti di Chaïm Soutine come L’Escalier rouge à CagnesLa FolleL’Homme au chapeau e Autoportrait au rideau, eseguite dal 1917 al 1920; opere di Maurice Utrillo come Place de l’église à MontmagnyRue Marcadet à ParisPaysage de Corse; opere di Suzanne Valadon come le Trois nus à la campagneAndrè Derain con Le Grand BagneusesSt.Tropez e Portrait d’homme (Jonas Netter) di Moïse Kisling, artista polacco che ci ha lasciato uno dei ritratti più emblematici del collezionista Jonas Netter.

Orari

Lunedì – Giovedì ore 10.00 – 19.00
Venerdì, Sabato e Domenica ore 10.00 – 23.00
Nessun giorno di chiusura.
In occasione di festività gli orari potrebbero subire variazioni.
Per informazioni 0586 – 824551
mail museodellacitta@comune.livorno.it

falasconi@ilas.com

Il primo ricordo di un regalo di compleanno è la scatola di colori a tempera ricevuta da mia zia. Chiaramente destinato ad una carriera che contemplasse il disegno e la grafica, dopo gli studi artistici e una specializzazione in Art Direction e Grafica Pubblicitaria sono entrato in ILAS in cui ho ricoperto diversi incarichi fino a diventare Art Director Senior. Appassionato di arte, cucina, fotografia e curioso viaggiatore ho già visitato letteralmente mezzo mondo e, sull’altra metà, ho le idee piuttosto chiare sul programma.

Review overview