Friday, November 22, 2019
Home / Libri  / Alice Morrone, Ux Writer. Scrivere microcopy che convertano. Franco Angeli

Alice Morrone, Ux Writer. Scrivere microcopy che convertano. Franco Angeli

Un libro interessantissimo ed utile non soltanto perché tratta di una professione che da noi in Italia comincia adesso ad affermarsi, ma anche per la completezza con cui ne analizza ogni aspetto tecnico

Morrone Alice - UX Writer

Scrivere è progettare. La natura “progettuale” della scrittura, che deriva dal poter assimilare le fasi della preparazione di un testo, ossia lo studio delle fonti, l’organizzazione dei concetti, la redazione dello scritto, la verifica e correzione e la pubblicazione, ha un impatto fondamentale nella progettazione che attiene all’operato del designer. Per quanto possa apparire non direttamente correlato, un buon lavoro del writer spinge enormemente il designer a migliorare la performance creativa; parimenti una buona base offerta dal designer al writer mette quest’ultimo in condizione di essere più efficace e produrre una migliore scrittura. Il risultato di questa interazione è l’esperienza che l’utente sperimenta nell’uso di un software, la consultazione di un sito, l’utilizzo di una app. Alice Morrone ci introduce alla figura dello UX writer non tralasciando nessun aspetto della sua professione, dal cosa fa al come lo fa, e perché.

 

Lo UX writer è una figura professionale recente, in USA e UK già molto richiesta, in Italia al suo debutto, che progetta l’esperienza utente attraverso la scrittura e l’ottimizzazione di quei piccoli testi (definiti “microcopy”) che ci guidano nel compiere certe azioni, come iscriversi a una newsletter o completare un acquisto on line. Lo UX writer non si occupa solo di testi per interfacce digitali: anche se nasce in un contesto digitale, il suo compito potrebbe essere di decidere i nomi dei pulsanti della nostra automobile o di facilitare le nostre interazioni con un’assistente vocale o di farci sentire meno disorientati quando camminiamo in un centro commerciale o in un ospedale. Un buon lavoro di UX Writing non solo facilita le nostre vite, ma ha anche un impatto diretto sui fatturati aziendali e sulla soddisfazione cliente (Customer Life Time Value): per questo è così importante che i decisori aziendali si rivolgano a uno UX writer. L’obiettivo di questo libro è dunque, in primo luogo, diffondere la centralità di questa figura, ma anche spiegare, a tutti coloro che vorrebbero intraprendere questa strada, la quotidianità lavorativa dello UX writer: quali competenze deve possedere, con quali figure deve interloquire, quali obiettivi si deve porre, quali strumenti gli possono essere utili e come misurare i risultati del suo intervento. Un testo preciso, verticale, completo e ricco di testimonianze su una delle figure certamente più richieste nei prossimi anni.

Scheda tecnica

  • Copertina flessibile: 190 pagine
  • Editore: Franco Angeli; 1 edizione (2 agosto 2019)
  • Collana: Professioni digitali
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8891782424
  • ISBN-13: 978-8891782427

Acquista su amazon.it

Acquista su Hoepli

Acquista su IBS

ibs

Edizione in inglese e francese

falasconi@ilas.com

Il primo ricordo di un regalo di compleanno è la scatola di colori a tempera ricevuta da mia zia. Chiaramente destinato ad una carriera che contemplasse il disegno e la grafica, dopo gli studi artistici e una specializzazione in Art Direction e Grafica Pubblicitaria sono entrato in ILAS in cui ho ricoperto diversi incarichi fino a diventare Art Director Senior. Appassionato di arte, cucina, fotografia e curioso viaggiatore ho già visitato letteralmente mezzo mondo e, sull’altra metà, ho le idee piuttosto chiare sul programma.

Review overview