Wednesday, August 21, 2019
Home / Focus  / Oliviero Toscani: il ritorno a Napoli per un seminario Ilas il 18 giugno

Oliviero Toscani: il ritorno a Napoli per un seminario Ilas il 18 giugno

Grazie alle sue idee la pubblicità italiana ha avuto risalto in tutto il mondo: le sue campagne hanno segnato la storia della comunicazione visiva.

toscani magazine

Il 18 Giugno si preannuncia un ritorno sensazionale, proprio come le sue campagne e le sue idee fuori dagli schemi. Nell’ambito del seminario, tra i tanti argomenti che saranno affrontati, verrà illustrata la Case History “Metroart – Le stazioni dell’arte – Fermata Toledo” progetto a cui Toscani ha partecipato con l’istallazione fotografica Razza Umana. L’evento è gratuito e aperto a tutti.

Prenota QUI il tuo posto.

Sono passati già tre anni da quando Olivier Toscani ha registrato il tutto esaurito all’incontro con i giovani creativi partenopei durante le giornate Ilas della Comunicazione Visiva.

La questione è questa. Chi è Oliviero Toscani. Oliviero Toscani non è solo la somma di tutte le opere prodotte.
Oliviero Toscani è la sensazione che ci lascia dentro.
Al pari di uno scrittore, di un regista, di un pittore, le sue opere sono entrare nell’immaginario collettivo.
Creare arte per fare arte è un conto. Ci riesce e sa farlo bene. Ma la conferma della sua forza creativa sta nelle campagne pubblicitarie.
Per due ragioni.
1. Riuscire a tirare fuori Arte (perché di vera arte stiamo parlando) per un un brand – che fondamentalmente vuole vendere – non è un gioco. Non è un gioco convincere un imprenditore che il progetto può essere altro. Forse oggi è più facile, ma quando ha iniziato a farlo lui vi assicuro che non era così.
2. Ne stiamo parlando ancora oggi. Quindi chi aveva ragione? Lui naturalmente.

ilas toscani

OLIVIERO-TOSCANI®-BACIO TRA PRETE E SUORA-CAMPAGNA-UNITED-COLORS-OF-BENETTON-1991

Fotografia e immaginazione, cosa risponde Oliviero Toscani alle domande sulle sue campagne fotografiche che hanno dato vita a numerosi dibattiti.

“Da quando esiste la fotografia, esiste la storia. Ci siamo resi conto delle violenze che perpetrato su se stesso. Tutti sono fantastici a conoscere tutto il passato e tutto il presente di fronte a un monitor, però ricordatevi che tutto il tempo che perdete davanti a un monitor, è tutto tempo rubato alla vostra immaginazione, dal momento in cui voi chiudete il vostro computer, dal quel momento lì è la vostra immaginazione che deve essere ingaggiata. L’immaginazione è gratuita, non esistono fotografie scioccanti, esistono situazioni scioccanti che sono state riprodotte e riportate da immagini.”

Cosa vuol dire essere un artista, come si fa l’artista? Il punto di vista di Toscani è da prendere come esempio. La creatività risiede nella nostra unicità.

“Non bisogna cercare idee, chi cerca idee vuol dire che non le ha, l’artista fa semplicemente quello che è e quello che sa fare, niente di più e niente di meno […] nessuno ha più il coraggio di vivere la propria follia, i propri sogni, le proprie speranze, le proprie passioni, il coraggio di essere quello che si è, ma si preferisce essere la bella copia di qualcun’altra piuttosto che un brutto se stesso. Però il brutto se stesso è UNICO. Alla fine siamo tutti alla ricerca di una certa libertà. Per me la libertà non è dire vabbè ora sono in vacanza, non ti liberi di niente così. Per me essere libero vuol dire incatenarmi ad un progetto e questo progetto più lo faccio in modo estremo, dove posso tirare fuori tutto ciò che non conosco neppure di me stesso e lì vedo se ho abbastanza intelligenza, abbastanza talento, abbastanza voglia, abbastanza coraggio per poter fare un lavoro. E quando mi rendo conto che sono limitato, mi libero dal complesso di non avere tutto questo. Ma questo è il mio limite. E non mi faccio limitare ulteriormente da come io devo vivere la mia vita.”

 

Data: 18 giugno 2019

Orario: 10:00 – 12:30

Docente: Oliviero Toscani

Location: Multicinema Modernissimo, via Cisterna dell’Olio 49/59 Napoli
ATTENZIONE. Nel rispetto del regolamento del MULTICINEMA MODERNISSIMO, l’accesso alla sala è consentito fino ad esaurimento posti.

POST TAGS:

uraniacasciello@ilas.com

Scrivo. Da quando ho iniziato a scrivere sapevo che un giorno sarebbe stato il mio lavoro. Nel 2012 mi sono diplomata in Art Direction e Copywriting alla ILAS e ho frequentato il Master in Social Media e Web Marketing e il Corso Annuale in Fotografia Pubblicitaria. Scrivo per ILAS Magazine e ho collaborato con la scuola alla realizzazione di eventi come il Behance Portfolio Review al Pan di Napoli, l'ILAS Sonorized Exhibition e alcune mostre alla The Gallery Studio. I miei amori sparsi sono: i gatti, Parigi, Ernest Hemingway, la pizza, Batman, le gomme del ponte di Brooklyn, Labyrinth, Ritorno ad OZ, le maratone (di serie-tv e film) e David Bowie.

Review overview