Sunday, July 21, 2019
Home / Pubblicità  / Chipotle – il fast food di qualità e dal volto umano

Chipotle – il fast food di qualità e dal volto umano

Chipotle è una catena statunitense che offre cibo sempre fresco, ispirata a principi di salute, genuinità e naturalezza. E lo comunica nel modo giusto, scegliendo i volti puliti dei dipendenti

key frame della campagna chipotle

Chipotle Mexican Grill Inc è una catena di ristorazione statunitense, una sorta di fast food di qualità che ha fatto una dichiarazione programmatica in base alla quale si impegna a servire cibo di qualità, con verdure biologiche e carni di animali cresciuti in modo naturale.

In linea con questo intento, è stata lanciata in questi giorni una campagna multisoggetto ideata e realizzata da Venables Bell + Partners: si tratta di quattro brevi spot in cui i cuochi dell’azienda raccontano il loro lavoro e cosa significhi per loro: fare le cose bene, metterci passione, amore  sembra essere il fil rouge che unisce queste interviste. Ed è questa la cosa davvero interessante: si racconta il cibo, ce lo mostrano e ci dimostrano che non ci sono ingredienti di dubbia origine, tutto è fresco, tutto è preparato giorno per giorno.

Ma il messaggio davvero interessante, quello che richiede una seconda lettura un po’ più approfondita, riguarda la scelta di raccontare i valori aziendali attraverso lo sguardo, le parole, le mani delle persone che ci lavorano.

Non è scontato. Ma diventa intelligente e indispensabile se il tuo brand si propone di offrire un’esperienza “umana”, in termini di qualità del cibo, ma anche di ritmo che scandisce il pasto: veloce sì, ma a misura d’uomo; genuino come l’approccio di chi ci lavora e “si fa i muscoli” preparando guacamole, si identifica con ciò che prepara (good food, good person), si sforza di fare del proprio meglio, rifiuta le scorciatoie.

Tutti questi elementi, questi valori, vengono trasferiti dai dipendenti al brand e contribuiscono a creare un clima di fiducia. Un po’ come accade con i testimonial, solo che questa volta il testimonial non è un personaggio famoso, e non è nemmeno qualcuno che rappresenta il livelli dirigenziali dell’azienda: sono quelli che ci mettono la faccia ogni giorno, quelli più vicini a te, quelli che incontri, che riconosci e di cui ti puoi fidare di più, perché pensa che hanno meno da guadagnarci a dire una bugia.

Note a margine
Nota 1: dal 1998 al 2006 McDonald’s ha fatto parte della società, salvo poi uscirne del tutto.
Nota 2: esiste un ristorante Chipote Mexican Grill anche a Napoli. Ma è Napoli in Florida (USA)

darialr@gmail.com

Copy dal 2002, content editor dal 2004, curiosa dal 1978. Una donna che ama la sintesi.

Review overview