Saturday, February 16, 2019
Home / Corsi  / Pixologic Zbrush – Il nuovo corso ufficiale ILAS per diventare Digital Sculptors

Pixologic Zbrush – Il nuovo corso ufficiale ILAS per diventare Digital Sculptors

La scultura digitale viene impiegata in ogni forma di arte e produzione digitale. All'ILAS, dal 4 Febbraio, partirà il nuovissimo corso su Zbrush e la scultura digitale, per essere creatori come mai prima d'ora.

Zbrush

La computer grafica, mette nelle mani degli utenti la possibilità di creare qualsiasi cosa si voglia.

Tra tutti i sistemi di modellazione in CGI, uno su tutti si definisce come il più artistico è immediato, la scultura digitale.

Il software leader della scultura digitale, divenuto tale a seguito dei costanti nuovi strumenti offerti, è Zbrush. Con esso è possibile dar forma a creature, creare complessi design di gioielli, scolpire statue e templi antichi, nonché personaggi cartoon e concept meccanici ed automotive, il tutto con una estrema naturalezza nel processo di creazione.

Con Zbrush è possibile dar forma alle nostre idee, con la stessa semplicità e approccio di uno scultore che lavora la creata, ma con in più la libertà di non avere vincoli fisici.

Grazie infatti ad innovazioni hardware come le tavolette grafiche sensibili alla pressione della vostra mano, ed a Zbrush, la sensazione che si ha quando si scolpisci è di una connessione totale tra i vostri gesti ed il modello che si sta realizzando.

La mole di “massa digitale”, ossia di poligoni, e quindi di rifiniture che Zbrush riesce a gestire attraverso la sua tecnologia proprietaria, permette di ottenere complesse minuziosità, indipendentemente dalla scala dell’oggetto che verrà creato, sia questo un piccolo pendente, sia al contrario una statua per un allestimento artistico.

All’ILAS, dal 4 Febbraio, partirà un corso per tutti coloro che vogliono divenire creatori come mai prima d’ora, usando Zbrush in modo professionale, entrando così nel campo della scultura digitale.

Zbrush Reel - Zbrush e l'uso nel mondo degli effetti speciali

Il percorso previsto, due incontri settimanali per una durata di 6 mesi , ha come scopo quello di formare delle professionalità a 360 gradi sulla scultura digitale, fornendo i principali metodi di lavoro e di gestione delle geometrie 3D, a seconda dei diversi ambiti applicativi. Come scolpire, come definire una geometria, texturizzare, aumentare il dettaglio e preparare una mesh per stampa, videogame e VFX, tutto sarà esaminato e consolidato con nozioni specifiche.

Il corso ILAS su Zbrush, con 12 postazioni tutte fornite di tavolette grafiche Wacom,  approfondisce inoltre tutti i principali strumenti di sculpting messi a disposizione dal software, compresi i più recenti ed innovativi sistemi messi in campo dalla recente versione 2018, come lo strumento Sculptris Pro, Il PolygroupIT,  e la proiezione primitive.

Zbrush riesce a gestire contemporaneamente milioni di poligoni in real-time, permettendo di creare modelli complessi, texturizzarli e renderizzarli direttamente nel programma. Ed è questo il motivo per il quale quasi tutte le compagnie di videogame ed effetti speciali lo integrano naturalmente come parte fondante del loro processo di creazione.

Impressionante Teschio-Gioiello creato da Jack DuRose in Zbrush

Un design internazionale di gioielli di lusso come Jack DuRose, parlando di Zbrush dice: “Zbrush mi ha permesso di creare modelli organici che tradizionalmente sarebbero potuti essere creati solamente tramite intaglio su creta. La libertà creativa di manipolare singoli elementi, dando all’opera un perfetto senso di equilibrio e di andamenti è impareggiabile. Il workflow di lavoro è molto meno restrittivo di quello di altri software CAD specifici del design del gioiello”.

Durante il corso gli studenti hanno la possibilità di sviluppare, ogni settimana, nuovi modelli, via via più complessi, nonché numerosi progetti per concretizzare le conoscenze sugli strumenti e le tecniche affrontate. Si realizza così, nel contempo, un portfolio solido con cui potersi già interfacciare nel mondo del lavoro come Digital Sculptors, nel campo più affine al proprio percorso personale ed alla propria creatività.

Il corso ILAS, in tal senso, si sviluppa su una serie di esempi di come poter applicare le tecniche di scultura ai differenti e vastissimi campi applicativi, come il design del gioiello, il concepting per videogiochi, la modellazione per effetti speciali.

Per averne un piccolo indizio di queste peculiarità che la modernità ha apportato con il suo sviluppo nel lavoro dell’artista contemporaneo basta vedere ciò che già da una decina di anni, schiere di nuovi scultori digitali realizzano tramite il principale programma di scultura del mercato:

Zbrush Reel - Il suo uso nel mondo dei Videogames

l vero potere della computer grafica del resto, come quello di qualsiasi arte, è proprio la capacità di creare l’impossibile, di dar vita alla propria fantasia senza i limiti della vita reale.

Curiosi, vero? Allora scaricate la versione gratuita del software per provare in prima persona, quello che Zbrush può permettervi di creare : https://pixologic.com/zbrush/trial/

Per iscrivervi al corso, che partirà il prossimo 4 febbraio potete contattare l’ILAS al numero: 081 551 1353  o visitare la pagina web dedicata : https://www.ilas.com/website/corso.php?corso=A28

Pronti a divenire anche voi creatori digitali?

pontolillo@ilas.com

Fu quando avevo 5 anni che scoccò la scintilla per la grafica 3D. L'uscita di Toy Story, film cult della Pixar, fu l'inizio del mio interesse per la nascente grafica in CGI. Dapprima nacque l'amore mai tramontato per il disegno, fu poi il tempo della grafica in 2D. Infine, diciottenne, approdai alla grafica tridimensionale, stregato dalle possibilità di poter raccontare e di ricreare qualsiasi cosa desiderassi. Dopo due anni ho iniziato a lavorare come 3D generalist, specializzandomi infine come Lighter TD, Concept artist e professionista Autodesk.

Review overview