Thursday, January 24, 2019
Home / Focus  / Q3D – La stampante ibrida italiana, in vendita da Tiger!

Q3D – La stampante ibrida italiana, in vendita da Tiger!

La compagnia danese di gadgettistica varia "Flying Tiger" ha realizzato in collaborazione con i cervelli italiani della "Politronica" una stampante 3D consumer ibrida. Si apre ufficialmente l'era della stampa 3D democratica!

Se avete sempre desiderato avere la possibilità di dar forma, letteralmente, alle vostre idee e non avete mai avuto il budget adeguato per far vostra una stampante 3D, da oggi la situazione potrebbe cambiare in meglio.

La notizia di oggi ha quasi dell’incredibile, ma essendo ancora ampiamente distanti dal primo aprile, posso garantire sulla sua veridicità.

Ebbene, la modernissima e nota catena di negozi daneseFlying Tiger”, ha progettato e messo in vendita Q3D, una vera e propria stampante 3D, a costi ridotti.

Il progetto è stato reso possibile, grazie alla partnership con l’italianissima azienda Politronica, spin-off del Politecnico di Torino.

La stessa stampante poi è il frutto a sua volta di un processo di stampa, divenendo emblema puro di ciò che la stampa 3D rende possibile e frutto definitivo dell’industria 4.0.

Il suo design si ispira al lavoro dell’artista americano Alexander Calder, ossia una sorta di prontuario di forme su cui ci si è basati per “trasformare le sagome delle componenti plastiche (xyz).

Il tipo di processo di stampa adottato è una sorta di ibrido tra gli attuali processi di stampa disponibili, quello a deposizione di materiale fuso ed il processo di solidificazione di resine fotosensibili.

Q3D infatti, pur avendo un estrusore dal quale farà fuoriuscire materiale fuso, una particolare resina polimerica, la quale però, a differenza di tutti i materiali a filamento e a resina presenti fino ad ora sul mercato, solidificherà al contatto con la luce bianca a LED della lampadina presente nella stampante, che del resto trasforma la stampante anche in una comoda lampada da tavolo.

Q3D - La prima stampante ibrida italiana in vendita da Tiger e sviluppata da Politronica

L’elettronica della Q3D si basa su un motore meccanico sviluppato su Arduino ed ha un firmware ottimizzato per la stampa, che si basa su librerie di comandi open-source,  disponibili su internet.

Meccanicamente il braccio della stampante Q3D, viene mosso da materiali semplicissimi, come fili ed elastici che interagiscono con la rotazione del piatto di stampa.

La stampante Q3D, arriverà nei negozi solo al termine di queste feste, divenendo effettivamente pronta per la vendita a partire dal 12 gennaio.

La stampante verrà venduta in un kit di montaggio fa-da-te, assemblandosi con facilità.

Il piatto di stampa, forse la sua vera limitazione, permette di stampare oggetti entro una dimensione massima di 80 mm x 80 mm x 120 mm.

Tiger ha già annunciato che aggiornerà con periodicità la propria collezione di oggetti da stampare, sia attraverso i prodotti in vendita nei suoi store, sia tramite downloads dedicati alla stampante e caricati direttamente sul sito della compagnia all’indirizzo www.q3d.it.

Per quanto riguarda il materiale per la stampa invece, le cartucce di ricarica potranno essere acquistate in tutti i negozi della catena, partendo inizialmente dagli store di Torino e Milano.

La stampante sarà in vendita ad un prezzo finale di 110 euro, con un ricambio di resina inclusa.

Per maggiori informazioni sul processo di stampa, la tecnologia ed i risultati, potete visionare sempre il sito ufficiale: www.q3d.it

pontolillo@ilas.com

Fu quando avevo 5 anni che scoccò la scintilla per la grafica 3D. L'uscita di Toy Story, film cult della Pixar, fu l'inizio del mio interesse per la nascente grafica in CGI. Dapprima nacque l'amore mai tramontato per il disegno, fu poi il tempo della grafica in 2D. Infine, diciottenne, approdai alla grafica tridimensionale, stregato dalle possibilità di poter raccontare e di ricreare qualsiasi cosa desiderassi. Dopo due anni ho iniziato a lavorare come 3D generalist, specializzandomi infine come Lighter TD, Concept artist e professionista Autodesk.

Review overview