Thursday, August 16, 2018
Home / Focus  / Nuova tappa di Portfolio Italia: Festival di Corigliano Calabro – Portfolio Jonico

Nuova tappa di Portfolio Italia: Festival di Corigliano Calabro – Portfolio Jonico

Dal 25 Agosto ci sarà a Corigliano Calabro, nella sede del Palazzo Ducale, una nuova tappa di Portfolio Italia, all'interno del Festival di fotografia che giunge quest'anno alla sedicesima edizione con mostre, workshop, incontri ed

Corigliano calabro

I Festival di fotografia sono una meravigliosa opportunità di scambi e di conoscenze che offrono ai visitatori tanti tipi di esperienze sia come spettatori, che come attori.

Si possono visitare le Mostre, prendere parte ai Workshop, oppure sedersi ai tavoli delle letture Portfolio per confrontarsi con la squadra dei lettori riguardo al proprio portfolio.

Per questi e altri motivi che ognuno potrà scoprire da vicino, riteniamo importante segnalarli al nostro pubblico di lettori.

Dal 25 Agosto ci sarà, a Corigliano Calabro, nella sede del Palazzo Ducale, una nuova tappa di Portfolio Italia, all’interno del Festival di fotografia che giunge quest’anno alla sedicesima edizione.

Sezione Mostre

Da Sabato 25 Agosto a Mercoledì 31 Ottobre sarà possibile visitare questo ricco elenco di mostre del festival:

• Monica Cordiviola  – Voluttà e Mediterraneo Le donne di Monica Cordiviola

 Tadashi Onishi -Lost in Shinjuku

• Ania Klosek – The Ukraine project

• Giorgio Galimberti –  Instant City

• Angelo Ferrillo  – 258 Minutes

• Giuseppe Cardoni – Boxing Notes

• Filippo Venturi – Made in korea

• Ciro Battiloro – Sanità

• Mario Tosti – Extracomunitari

• Pierfranco Fornasieri – Seconde Storie

• Domenico Mirabella – Chioma d’acqua

• Alessandro Capurso – Shqiponja Tirana l’Aquila del cambiamento

• Fabrizio Liuzzi – La città perduta

• Vittorio Giordano – Percorsi fotografici

• Vincenzo Curia – Italian Tour

• Antonio Donadio – How many?

•  Fabio Itri e Alessandro Mallamaci –  Reggio Calabria Note per un racconto

Sezione Portfolio

La Fiaf, in collaborazione con l’Associazione Culturale Corigliano per la Fotografia, in occasione della sedicesima edizione del Festival di Corigliano Calabro Fotografia, organizza l’undicesimo Portfolio Jonico.
Le letture si terranno sabato 25 e domeinca 26 agosto, nelle sale del Castello Ducale di Corigliano.

Il tavolo dei lettori Portfoli è ricco di nomi importanti della fotografia Italiana:
Fulvio Merlak, Presidente Onorario FIAF.
Orietta Bay Docente di fotografia
Attilio Lauria ,Vice Presidente FIAF
Pippo Pappalardo , Avvocato di professione, fotografo per passione
Maurizio Garofalo , Giornalista
Joe Oppedisano , Fotografo
Cosmo Laera, Fotografo
Elena Givone – Fotografa
Luciano Zuccaccia, Fotografo, curatore progetti editoriali
Monica Cordiviola, Fotografa
Angelo Ferrillo – Fotografo
Angelo Cucchetto, Event planner, pubblicitario, critico e promotore fotografico

Sezione Workshop

22 agosto ore 16:00, 23, 24 Agosto ore 10:00
Salvatore Matarazzo – Street Photography & Flash Style

23 Agosto ore 10:00
Alberto Buzzanca – Il Ritratto visto da Buzzanca

24 Agosto ore 10:00
Alberto Buzzanca – L’ eleganza del Nudo

25, 26 Agosto ore 10/14
Giorgio Galimberti – Come interpretare un luogo, presentato da Panasonic

25, 26 Agosto ore 10:00
Massimo Pinciroli – Sala Posa di Apromastore

26 Agosto ore 10:00
Il cerchio dell’immagine – Postproduzione & Visualizzazione

 

Sezione incontri e presentazioni

Sabato 25 Agosto dalle ore 10:00
Luciano Zuccaccia, Un mondo di libri
Angelo Ferrillo, 258 Minutes. Introduzione di Fulvio Merlak

Domenica 26 Agosto dalle ore 10:00
Franco Carlisi, Il Valzer di un giorno. Introduzione di Pippo Pappalardo
Joe Oppedisano, Buskers. Introduzione di Maurizio Garofalo

 

Sezione Eventi

Domenica 26 Agosto ci saranno due eventi nelle sale del Castello:

alle ore 18:30
Premiazione 11° Portfolio Jonico, tappa della quindicesima edizione Portfolio Italia
Proclamazione Mostra dell’Anno Fiaf Calabria

alle ore 22
Concerto

info@federicacerami.it

Mi chiamo Federica Cerami, vivo a Napoli e mi occupo di fotografia e di arteterapia. Mi sono laureata in Architettura a Venezia con una tesi su “Il ruolo della fotografia nella lettura del territorio urbano”. Ho conseguito un diploma in Arteterapia scegliendo di specializzare i miei studi nella Fotografia Terapeutica. Insegno critica fotografica ad utenze diversificate, curo mostre di fotografia, organizzo eventi fotografici e conduco laboratori di arteterapia. Guardo alla fotografia cercando sempre di conoscere il“mondo”dell’autore; mi interessa l’aspetto comunicativo della fotografia, perché è l’elemento fondante del processo fotografico che va ben oltre le questioni tecniche. Mi piace pensare che la fotografia lasci una impronta, un segno quasi indelebile che parla del suo autore ma al tempo stesso parla anche del suo spettatore. Le fotografie raccontano storie di vita e costruiscono ponti tra le persone.

Review overview