Tuesday, October 23, 2018
Home / Focus  / Proclamati i vincitori dell’iPhone Photography Awards – edizione 2018

Proclamati i vincitori dell’iPhone Photography Awards – edizione 2018

Il concorso è alla sua undicesima edizione e la qualità, manco a dirlo è davvero altissima. Una vera lezione per chi non crede che una buona fotografia possa nascere dall'occhio del fotografo piuttosto che dalla

© Jashim Salam – Grand Prize, Photographer of the Year
© Jashim Salam – Grand Prize, Photographer of the Year - IPPAWARDS 2018

IPPAWARDSiPhone Photography Awards ha comunicato i nomi dei vincitori dell’undicesimo premio annuale.
iPhone Photography Awards è il concorso di fotografia ideato da Kenan Aktulun nel 2007 dedicato allo smartphone Apple. Come si intuisce facilmente dal nome, la condizione ineludibile per partecipare al concorso è che tutte le immagini debbano essere scattate con iPhone, o iPad e le foto non devono essere modificate in Photoshop o con qualsiasi altro programma di elaborazione delle immagini.

Nel tempo il concorso è diventato un riferimento nel mondo della fotografia per la qualità delle immagini frutto solo (o quasi) dell’abilità del fotografo e della sua capacità di osservare la realtà e catturarla senza uso di fotomontaggi o effetti correttivi, se non quelli che equipaggiano il telefono di serie.

I vincitori di quest’anno sono stati selezionati tra migliaia di voci inviate dai fotografi di iPhone di oltre 140 paesi in tutto il mondo.

Il premio per il miglior fotografo dell’anno è stato assegnato a Jashim Salam del Bangladesh per la sua opera Displaced. I premi per i fotografi dell’anno, primo, secondo e terzo posto vanno ad Alexandre Weber della Svizzera per la sua immagine Baiana in giallo e blu, Huapeng Zhao della Cina per il suo lavoro intitolato Eye to Eye e Zarni Myo Win dal Myanmar per la sua immagine Voglio giocare.

Il primo, secondo e terzo posto in ciascuna delle 18 categorie sono andati a fotografi che rappresentavano molti paesi in tutto il mondo tra cui Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Ecuador, Finlandia, Francia, Iraq, Irlanda, Israele, Italia, Libano, Myanmar, Oman, Filippine, Polonia, Romania, Russia, Singapore, Spagna, Siria, Svizzera, Taiwan, Turchia, Ucraina, Regno Unito e Stati Uniti.

Il fondatore di IPPAWARDS Kenan Aktulun, a proposito dell’ultima edizione dice: “Gli utenti di iPhone sono diventati molto fluenti nello storytelling visivo. Le foto di quest’anno sono state tecnicamente impressionanti e molte di loro sono state molto personali.”

IPPAWARDS 2018. All rights belong to their respective owners

Tra i vincitori in alcune categorie ci sono anche fotografi italiani. Per vedere tutte le immagini e conoscere di più riguardo il concorso basta cliccare sul link al sito ufficiale dove è presente una gallery completa con gli scatti vincitori, gli autori, e una gallery che comprende i lavori di tutti gli anni del concorso, oltre ad informazioni su come partecipare al contest. Appuntamento all’edizione 2019.

SITO UFFICIALE IPPAWARDS 2018

falasconi@ilas.com

Il primo ricordo di un regalo di compleanno è la scatola di colori a tempera ricevuta da mia zia. Chiaramente destinato ad una carriera che contemplasse il disegno e la grafica, dopo gli studi artistici e una specializzazione in Art Direction e Grafica Pubblicitaria sono entrato in ILAS in cui ho ricoperto diversi incarichi fino a diventare Art Director Senior. Appassionato di arte, cucina, fotografia e curioso viaggiatore ho già visitato letteralmente mezzo mondo e, sull’altra metà, ho le idee piuttosto chiare sul programma.

Review overview