Sunday, June 17, 2018
Home / Focus  / “Reparto Genesi”, un film sperimentale rompe la tradizione delle distillerie

“Reparto Genesi”, un film sperimentale rompe la tradizione delle distillerie

Una narrazione surreale, divertente e dal ritmo serrato invade le cantine del mondo lento e silenzioso delle distillerie e infonde nuova vita al modo di raccontare un prodotto, la Grappa, in un esperimento di comunicazione

Genesi ©

Reparto Genesi è un film sperimentale promosso dalle Poli Distillerie in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Lombardia.

Si tratta di un progetto di branded content, in tre puntate, ideato e diretto da due giovanissimi registi del CSCS di Milano, Francesco Guarnori e Alessandro Marin veicolato in esclusiva sui canali social aziendali. La prima delle tre puntate sarà in onda su Facebook lunedì 11 giugno, seguiranno la seconda e la terza e ultima puntata rispettivamente lunedì 18 e giovedì 21 giugno.

Nel film, la distilleria artigianale della famiglia Poli è un universo fantastico e surreale. Qui, nel Reparto Genesi dell’Empireo, un efficiente personale celeste “distilla” i quattro Elementi Primari, terra, acqua, fuoco e aria, di cui sono composti in varia percentuale tutti gli essere viventi. L’alambicco diventa una fornace alchemica, generatrice di vita.
Il racconto esprime valori aziendali, quali la famiglia e l’artigianalità, e lancia un messaggio sul rapporto fra destino e libero arbitrio: veniamo al mondo con talenti e imperfezioni, sta a noi sfruttare i primi e trasformare i difetti in punti di forza.

Un’idea nuova, un modo di comunicare un prodotto, la grappa, da sempre legato alla tradizione che rompe uno schema consolidato e si apre ad un target differente.

La prima puntata del film è su Facebook a questo link, mentre di seguito il trailer. Enjoy.

falasconi@ilas.com

Il primo ricordo di un regalo di compleanno è la scatola di colori a tempera ricevuta da mia zia. Chiaramente destinato ad una carriera che contemplasse il disegno e la grafica, dopo gli studi artistici e una specializzazione in Art Direction e Grafica Pubblicitaria sono entrato in ILAS in cui ho ricoperto diversi incarichi fino a diventare Art Director Senior. Appassionato di arte, cucina, fotografia e curioso viaggiatore ho già visitato letteralmente mezzo mondo e, sull’altra metà, ho le idee piuttosto chiare sul programma.

Review overview