Sunday, December 9, 2018
Home / Mostre  / Al Plart in scena EX NOVO: la rivincita della sedia secondo artisti ed intellettuali

Al Plart in scena EX NOVO: la rivincita della sedia secondo artisti ed intellettuali

Fino al 17 marzo alla Fondazione Plart -il primo museo europeo dedicato alla plastica- è possibile visitare Ex Novo, una mostra dedicata all’oggetto che appartiene al quotidiano di ciascuno di noi, feticcio di artisti e designer:

© Plart Sedia 5

Mario Coppola, Emmanuele De Ruvo, Gerardo Di Fiore, Gaetano Di Riso, Matteo Fraterno, Yumi Karasumaru, Gianroberto Iorio, Lab. Gay – Odin, Pasquale Persico, Felix Policastro, Carmine Rezzuti: questi i nomi di quanti sono stati chiamati dalla Fondazione Plart a celebrarne i dieci anni di attività culturale attraverso il confronto con un oggetto defunto, letteralmente privato ormai della sua funzione primaria, ma non per questo meno degno di cura ed attenzione.

Allusiva della forma del corpo umano, la sedia ha una forte valenza simbolica e, proprio in quanto tale, nei secoli elevata dagli artisti a protagonista di dipinti ed installazioni.

Si tratta infatti di un oggetto quotidiano che accompagna l’uomo sin dall’inizio della sua vita sulla terra, ma nei secoli ha subito importanti modifiche legate alla sua fruizione: da quella condivisa, pubblica (in forma di panca) si è passati ad un oggetto il cui uso è esclusivamente individuale, egoistico, intrinsecamente legato al concetto di potere.

© Getty Images

Dai Re ai Papi seduti sui loro scranni, fino agli uomini di scienza, con pretese molto più umili: “Un tavolo, una sedia, un cesto di frutta e un violino; di cos’altro necessita un uomo per essere felice?” Invocava Albert Einstein, alludendo alla sedia come luogo del riposo, della riflessione, dello studio, della crescita, della costituzione del pensiero, insomma dell’anima.

Le sedie protagoniste di Ex Novo rappresentano solo la prima tappa di quello che è un progetto in divenire e che vedrà via via chiamati in causa altri oggetti di uso quotidiano e le loro possibili interpretazioni.

 

FONDAZIONE PLART

La Fondazione Plart vanta una importante collezione: oltre duemila oggetti in plastica di uso quotidiano, e non solo, alcuni dei quali hanno fatto la storia del design.

Via Giuseppe Martucci, 48, Napoli

Tel: 081 1956 5703

E-mail info@plart.it

Sito web: www.fondazioneplart.it

Orario di apertura dal martedì al venerdì: ore 10.00 /13.00, 15.00/ 18.00, sabato 10.00/ 13.00

 

Link: Repubblica.it

POST TAGS:

sarah.galmuzzi@gmail.com

Storica dell’arte prestata al giornalismo scrivo since 1976. Riviste, quotidiani, blog, senza soluzione di continuità. Nel mezzo, una lunga esperienza al Pan|Palazzo Arti Napoli dove progetto mostre e curo eventi, una figlia, la messa a punto della ricetta dei biscotti più buoni del mondo. E poi viaggi, case, amici, feste, libri, mostre, fogli di giornale. Napoletana fuori ma islandese inside, vorrei trascorrere gli ultimi anni della mia vita come Bobby Fischer, ma senza scacchi. Facebook addicted, non posso vivere senza: non segnalatemi mai, please.

Review overview