Sunday, November 29, 2020
Home / Grafica 3D  / Taxfree – Una eccellenza tutta italiana della computer grafica

Taxfree – Una eccellenza tutta italiana della computer grafica

La computer grafica parla in italiano in uno splendido making of dell'ultima advertising creata dal laboratorio di estetica digitale di Parma, con una qualità da fare letteralmente invidia ai grandi studios!

In questa rubrica lungamente si è parlato del mondo della computer grafica internazionale ed europea, tuttavia per quanto riguarda il nostro paese, non molti sono gli esempi fortunati a cui abbiamo potuto attingere. Tale situazione è soprattutto da imputare ad una sostanziale mancanza di cultura sulla computer grafica.

Se infatti, le potenzialità di questo formidabile strumento espressivo sono ampiamente conosciute ed apprezzate da anni in altri paesi europei vicinissimi a noi, prime fra tutte Inghilterra e Francia, in Italia il settore della computer grafica solo da pochi anni assiste ad un significativo sviluppo. Oggi però cambiamo le carte in tavola, prendendo come esempio vincente e in antitesi totale con l’immobilismo culturale ed evolutivo degli ultimi anni,  una delle più fiorenti e “storiche” agenzie di computer grafica attive in campo nazionale.

Crai “In the heart of Italy” - Taxfree

Stiamo parlando della Taxfree, laboratorio di estetica digitale, come loro stessi si dichiarano, di cui sicuramente avrete visto le “gesta” sul piccolo schermo, tra uno spot e l’altro. È una agenzia fortemente rivolta all’advertising, che fa della qualità un elemento essenziale e che annovera nel suo portfolio lavori spot per Kinder, Sperlari, Paramount, Omega Watches e tanti altri. Clienti italiani ed internazionali che hanno trovato nella Taxfree un’ottima qualità e creatività mostruosa.
Oggi possiamo “sbirciare” all’interno del processo creativo, dei suoi stage e della fantasia dei suoi artisti nel making of dell’ultimo spot realizzato dallo studio di Parma per la Crai.

Crai “In the heart of Italy” - Taxfree - Making of

Ammirevole e degna di nota è l’estrema cura che lo studio ha avuto nel costruire ogni singola inquadratura ed elemento di scena. Dai colori alle sfumature della luce, dalla resa fotorealistica del cibo a quella cartoon di personaggi e sfondo, dalle references per le animazioni alle piccole furbizie creative (come le foglie di radicchio nella scena su Venezia), tutto è stato creato con fare e cura artigianale.

Un video, quello della Crai, che doveva testimoniare l’eccellenza italiana nel campo alimentare e finisce inevitabilmente per diventare testimonial anche dell’eccellenza artistica di Taxfree.
Per poter visionare il portfolio artistico della compagnia, potete visitare il loro profilo Behance ed il loro sito ufficiale.

pontolillo@ilas.com

Fu quando avevo 5 anni che scoccò la scintilla per la grafica 3D. L'uscita di Toy Story, film cult della Pixar, fu l'inizio del mio interesse per la nascente grafica in CGI. Dapprima nacque l'amore mai tramontato per il disegno, fu poi il tempo della grafica in 2D. Infine, diciottenne, approdai alla grafica tridimensionale, stregato dalle possibilità di poter raccontare e di ricreare qualsiasi cosa desiderassi. Dopo due anni ho iniziato a lavorare come 3D generalist, specializzandomi infine come Lighter TD, Concept artist e professionista Autodesk.

Review overview