Sunday, December 15, 2019
Home / Focus  / Ecco come Facebook ci aiuta a trovare una rete wi-fi libera

Ecco come Facebook ci aiuta a trovare una rete wi-fi libera

“Trova Wi-Fi” è in grado di segnalare con precisione la presenza di eventuali hot spots. Una comoda mappa segnala i punti in cui trovare rifugio e connessione. Dietro questa mossa c’è un evidente

Gran parte delle nostre attività richiedono ormai una connettività pressoché continua e spesso, l’assenza di segnale o la non disponibilità di una connessione dati, sono causa di grandi disagi per professionisti e di crisi esistenziali per i socialites.

Proprio per venire incontro a queste necessità, Facebook ha lancianto una nuova funzionalità per la sua app mobile, una vera e propria modalità “Trova Wi-Fi” in grado di segnalare con precisione la presenza di eventuali hot spots. Una comoda mappa segnala i punti in cui trovare rifugio e connessione.

Ovviamente anche dietro questa mossa c’è un evidente interesse commerciale: le attività commerciali avranno tutto l’interesse ad essere segnalate come meta designata, ed un maggiore traffico di utenti sicuramente poterà ad una crescita del volume degli affari. Una scelta che si comprende anche alla luce della sempre maggiore attenzione di Facebook verso la diffusione di contenuti video live, un’attività sicuramente dispendiosa dal punto di vista dei dati e non c’è dubbio che un accesso facilitato a linee Wi-Fi libere garantirebbe maggiori possibilità per i live-stream.  Non è da sottovalutare neppure l’importanza strategica di una funzione del genere in paesi in cui una connessione dati è ancora un privilegio per pochi, questo soprattutto in ottica di lanciare l’app mobile Facebook Lite creata appositamente per i mercati dei paesi in via di sviluppo.

uraniacasciello@ilas.com

Scrivo. Da quando ho iniziato a scrivere sapevo che un giorno sarebbe stato il mio lavoro. Nel 2012 mi sono diplomata in Art Direction e Copywriting alla ILAS e ho frequentato il Master in Social Media e Web Marketing e il Corso Annuale in Fotografia Pubblicitaria. Scrivo per ILAS Magazine e ho collaborato con la scuola alla realizzazione di eventi come il Behance Portfolio Review al Pan di Napoli, l'ILAS Sonorized Exhibition e alcune mostre alla The Gallery Studio. I miei amori sparsi sono: i gatti, Parigi, Ernest Hemingway, la pizza, Batman, le gomme del ponte di Brooklyn, Labyrinth, Ritorno ad OZ, le maratone (di serie-tv e film) e David Bowie.

Review overview