Wednesday, September 30, 2020
Home / Pubblicità  / Winter swear jar: una moneta per i tuoi improperi

Winter swear jar: una moneta per i tuoi improperi

winter swear jar è la nuova campagna di hotels.com, che donerà 25 cent per ogni improperio twittato contro l'inverno e raggiunti i 1000 dollari offrirà una vacanza al caldo a un cittadino canadese

winter swear jar, un frame del commercial
In un mare di campagne tutte uguali, con posti meravigliosi e irraggiungibili, belle donne formose ma magrissime stese al sole con un cocktail, piramidi, monumenti, spiagge, atolli e tramonti romantici, la campagna di Hotels.com è una ventata di freschezza e ironia.
La campagna Winter Swear Jar (letteralmente il “barattolo delle parolacce contro l’inverno) è di JWT Toronto, dedicata al mercato canadese, per il brand Hotels.com.
L’idea è molto semplice e parte dal presupposto che l’inverno canadese è molto rigido e che c’è un solo modo per per superarlo: spalare la neve!
Questo finché non arriva Hotels.com con il suo barattolo delle imprecazioni – a Napoli le chiamiamo maleparole, perché abbiamo il dono di una sintesi potente che secondo me ci viene dal greco – un barattolo in cui l’azienda lancerà un quarto di dollaro per ogni tweet che inveisce contro l’inverno in ci sia almeno una parolaccia.
Raggiungi i 1000 dollari (canadesi?), l’azienda manderà un canadese in vacanza in un posto caldo e assolato.
Sul sito dedicato a Winter Swear Jar, nel momento in cui scrivo, il barattolo ha raggiunto i 135 dollari e ci vorrà ancora un po’ perché un fortunato canadese possa svernare al caldo.
Nel frattempo una campagna prodotta con pochi spiccioli – e in effetti almeno sul piano estetico si poteva fare di meglio – strappa un sorriso porta nuovo traffico al sito.

 

Credits
Art Director: Jose Rivas
Copywriter: Kyla Galloway
Digital / Social Strategy Director: Adam Ferraro

darialr@gmail.com

Copy dal 2002, content editor dal 2004, curiosa dal 1978. Una donna che ama la sintesi.

Review overview