Thursday, January 23, 2020
Home / Grafica 3D  / Game of Thrones – Tra Draghi, Fuoco e VFX

Game of Thrones – Tra Draghi, Fuoco e VFX

Game of thrones, rappresenta ormai un classico dei giorni nostri, quando pensiamo al fantasy, ma al di là della ricchezza della trama e della bravura registica, rimane evidente la mole nonchè complessità degli effetti digitali

Se è vero che il modo migliore per conquistare il pubblico con un fantasy è quello di ricreare un ambiente realistico e solido da usare per la narrazione, questo concetto diventa di estrema importanza nel caso di un serial televisivo fantasy come Game of thrones.

Il successo del prodotto di netflix, che di riflesso si è tradotto in un altrettanto marcato risvolto positivo anche per i libri da cui la serie trae origine, lo si deve non solo alla capacità del regista di saper tradurre correttamente le atmosfere realisticamente crude della storia originale, ma anche grazie ad un efficace quanto

magistrale studio e realizzazione dei relativi effetti digitali (game of thrones, con la stessa storia ma senza folle e draghi, diventerebbe una recita di paese, daltronde).

Tutto ciò è merito della “Ilura”, agenzia australiana da più di 10 dedita agli effetti digitali delle grandi produzioni hollywoodiane, e nello specifico alla sua sede di Melbourne, che ha curato gli effetti di questa magistrale ma cruenta scena di battaglia.

Gustiamoci ora assieme, il Making-of di alcuni effetti della suddetta scena (“Battle of Bastards”), in attesa della ultima battute finali della serie..

Making of "Game of Thrones" - Ilura - All rights reserved

pontolillo@ilas.com

Fu quando avevo 5 anni che scoccò la scintilla per la grafica 3D. L'uscita di Toy Story, film cult della Pixar, fu l'inizio del mio interesse per la nascente grafica in CGI. Dapprima nacque l'amore mai tramontato per il disegno, fu poi il tempo della grafica in 2D. Infine, diciottenne, approdai alla grafica tridimensionale, stregato dalle possibilità di poter raccontare e di ricreare qualsiasi cosa desiderassi. Dopo due anni ho iniziato a lavorare come 3D generalist, specializzandomi infine come Lighter TD, Concept artist e professionista Autodesk.

Review overview