Sunday, September 15, 2019
Home / Focus  / Dolce e Gabbana a Napoli per la campagna Fall Winter 16/17

Dolce e Gabbana a Napoli per la campagna Fall Winter 16/17

Dolce e Gabbana hanno scelto la città di Napoli per la campagna Autunno Inverno 2016-2017. Le foto sono state scattate da Franco Pagetti, un fotografo che ha seguito e documentato i conflitti in Iraq, Afghanistan,

Dolce e Gabbana hanno scelto la città di Napoli per la campagna Autunno Inverno 2016-2017.

Le foto sono state scattate da Franco Pagetti, un fotografo che ha seguito e documentato i conflitti in Iraq, Afghanistan, Kosovo e Libia. I suoi occhi, capaci di catturare l’attimo, sono stati fondamentali per la realizzazione di un vero e proprio reportage dove i modelli e le modelle camminano nei vicoli di Spaccanapoli, tra i negozi di ricordi e la gente del posto.


 


Una festa diurna, con canti, balli, cibo e sorprese, tra allegria e spensieratezza. È l’anima più antica di Napoli ad uscire fuori ed immergere lo spettatore nella vita di tutti i giorni. I vestiti, un vero spettacolo per gli occhi, ricchi di pietre, ricami e tessuti preziosi, richiamano la ricchezza e i fasti di una Napoli d’altri tempi.

La sfilata e gli eventi

Non solo la campagna pubblicitaria.
I due stilisti Italiani hanno scelto Napoli anche per la sfilata della e una serie di eventi esclusivi.
Dal 7 al 10 Luglio 2016 la città è stata invasa dagli invitati della maison che hanno assistito increduli ai colpi di scena che si sono susseguiti uno dopo l’altro. Madrina d’eccezione: Sofia Loren che ha ricevuto dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris la cittadinanza onoraria.

uraniacasciello@ilas.com

Scrivo. Da quando ho iniziato a scrivere sapevo che un giorno sarebbe stato il mio lavoro. Nel 2012 mi sono diplomata in Art Direction e Copywriting alla ILAS e ho frequentato il Master in Social Media e Web Marketing e il Corso Annuale in Fotografia Pubblicitaria. Scrivo per ILAS Magazine e ho collaborato con la scuola alla realizzazione di eventi come il Behance Portfolio Review al Pan di Napoli, l'ILAS Sonorized Exhibition e alcune mostre alla The Gallery Studio. I miei amori sparsi sono: i gatti, Parigi, Ernest Hemingway, la pizza, Batman, le gomme del ponte di Brooklyn, Labyrinth, Ritorno ad OZ, le maratone (di serie-tv e film) e David Bowie.

Review overview